Sciopero del 26 marzo 2021: Riorganizzazione del servizio – Chiusura plesso “Don Milani”

 

Prot. 4270                                    Firenze, 23 marzo 2021

                                                                                                         

                                             Ai genitori di tutti gli alunni

                                            A tutto il personale docente e ATA

                                           Ai docenti Coordinatori di plesso

                                         Al D.S.G.A

 

                                                                                                                                                                                      

OGGETTO: Sciopero del 26 marzo 2021: Riorganizzazione del servizio – Chiusura plesso “Don Milani”

 

Si comunica alle famiglie della scuola Primaria “Don Milani” quanto segue:

 

PRESO ATTO dei dati acquisiti a seguito della circolare n.205 Prot. n. 3881 pubblicata all'albo dell'istituto in data 16/03/2021,

 

 

VISTA la volontaria comunicazione di adesione totale allo sciopero in oggetto del personale ATA del plesso “Don Milani”,

 

VALUTATO l'effettivo impatto del disservizio che andrebbe ad incidere sulla primaria garanzia di vigilanza e sicurezza degli alunni e considerata la conseguente impossibilità di garantire il servizio,

 

SI DISPONE per la giornata del 26/03/2021 la chiusura della scuola Primaria “Don Milani”.

 

Il personale del plesso “Don Milani” in servizio il 26/03/2021 che non aderirà allo sciopero in oggetto, svolgerà il proprio consueto e individuale orario di servizio presso la sede direzionale, al fine di apporre la relativa firma di presenza.

 

Si comunica inoltre che per tutti gli altri plessi potrà essere necessario disporre, da parte della scuola, senza ulteriore preavviso, per alcune classi/sezioni/plessi, l’annullamento dell’intera giornata di attività didattica, oppure l’uscita anticipata degli alunni.

 

Vista la situazione eccezionale i genitori degli alunni dovranno adottare i più opportuni provvedimenti e comportamenti cautelativi per verificare, nella data sopraindicata, l’effettiva possibilità e modalità di entrata e/o permanenza a scuola da parte degli alunni, attendendo fuori dalla scuola che la Dirigenza Scolastica o i Collaboratori di Presidenza o personale all’uopo delegato confermino la possibilità di entrata o meno degli alunni a scuola.

 

Nel caso in cui gli alunni dovessero usufruire del servizio di pre-scuola e trasporto scolastico, le famiglie sono tenute a verificare di persona, e non telefonicamente, la presenza o meno del personale Ata e dei docenti.

 

Nel caso in cui non sia presente almeno un collaboratore scolastico per ciascun plesso, non verrà svolta attività didattica, anche nel caso in cui i docenti non aderissero allo sciopero.

 

 

                    IL DIRIGENTE SCOLASTICO

             Dott.ssa Maria Domenica Torrombacco

                   Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                              ai sensi art. 3 co. 2 D.L. 39/93