Circ 241 Sciopero nazionale del 6 maggio 2021 del personale della Scuola

Circ. n.241                                               Firenze,27/04/2021

Prot. n.5733                                            Personale Docente e Ata

                                                             Genitori

 

 

Oggetto: Sciopero nazionale del 6 maggio 2021 del personale della Scuola proclamato dalle Associazioni Sindacali Cobas Scuola Sardegna, USB PI Scuola, SGB e COBAS e Sciopero nazionale per l’intera giornata del 6 maggio 2021 del personale del Comparto Istruzione, Università e Ricerca proclamato dall’Associazione Sindacale UNICOBAS Scuola e Università.

 

Si comunica che per l’intera giornata di giovedì 6 maggio 2021 sono stati proclamati i seguenti scioperi:

  • Sciopero nazionale per l’intera giornata del 06 maggio 2021 di tutto il personale Docente, ATA, Educativo e Dirigente, a tempo determinato e indeterminato, della Scuola, in Italia e all’estero, proclamato dalle Associazioni Sindacali Cobas Scuola Sardegna e USB PI Scuola.
  • Sciopero nazionale breve del 6 maggio 2021 del personale Docente, a tempo determinato e indeterminato in Italia e all’estero, delle attività funzionali all’insegnamento relative alle prove Invalsi comprese le attività di correzione dei test nella scuola primaria proclamato dall’Associazione sindacale SGB.
  • Sciopero nazionale (Invalsi) per l’intera giornata del 6 maggio 2021 del personale Docente, Educativo e ATA della Scuola primaria proclamato dall’Associazione Sindacale COBAS.
  • Sciopero nazionale per l’intera giornata del 6 maggio 2021 di tutto il personale Docente e ATA delle Scuole, della Ricerca e delle Università, in Italia ed all’estero, proclamato dall’Associazione Sindacale UNICOBAS Scuola e Università.

 

Poiché le azioni di sciopero suddette interessano il servizio pubblico essenziale “istruzione”, di cui all’art. 1 della legge 12 giugno 1990, n. 146 e successive modifiche ed integrazioni e alle norme pattizie definite ai sensi dell’art. 2 della legge medesima, il diritto di sciopero va esercitato in osservanza delle regole e delle procedure fissate dalla citata normativa.

 

Premesso che, ai sensi dell’art. 3, comma 4, dell’Accordo Aran sulle norme di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione, in caso di sciopero, firmato il 2 dicembre 2020:

 

In occasione di ogni sciopero, i Dirigenti scolastici invitano in forma scritta, anche via e-mail, il personale a comunicare, entro il quarto giorno della comunicazione della proclamazione dello sciopero, la propria intenzione di aderire allo sciopero o di non aderirvi o di non aver ancora maturato alcuna decisione al riguardo. La dichiarazione di adesione fa fede ai fini della trattenuta sulla busta paga ed è irrevocabile, fermo restando quanto previsto al comma 6. A tal fine i Dirigenti scolastici riportano nella motivazione della comunicazione il testo integrale del presente comma”;

SI INVITANO LE SS.ll.

A rendere, entro il 30 aprile 2021, la suddetta dichiarazione utilizzando il seguente form:

 

 

 Circolare n.241 Integrazione   Prot.n. 5927            

Al Personale Docente                                                                                                                              

Al sito istituzionale

 Al registro elettronico

 

 OGGETTO: Chiarimenti sciopero breve, indetto da SGB Sindacato Generale di Base, delle attività funzionali connesse alle prove Invalsi nella Scuola Primaria del 6 maggio 2021.

 

Ad integrazione della precedente comunicazione relativa allo sciopero in oggetto, si allega la comunicazione SGB avente per oggetto “Chiarimenti sciopero delle attività funzionali connesse alle prove INVALSI nella Scuola Primaria” e le dichiarazioni di adesione.

Il personale è tenuto a comunicare l’adesione o non adesione allo sciopero, entro il giorno 03 maggio 2021, mediante i moduli allegati.

 

 

    IL DIRIGENTE SCOLASTICO

   Dott.ssa Maria Domenica Torrombacco

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai  sensi     dell'art3 del DLgsn39/1993